Lunedì 10 Dic 2018

Comunità Europea, legislazione alimentare,Reg. CE 178/2002


Rintracciabilità e autorità per la sicurezza alimentare

Il regolamento europeo 178/2002 è l’atto normativo con il quale la Comunità Europea nel 2002 stabilisce “i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l’Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza alimentare”. Un provvedimento essenziale, per l’igiene dei prodotti dei mercati continentali, che uniforma e compatta le normative particolari vigenti in ogni stato.

In esso il legislatore ha affrontato qualsiasi aspetto che riguardi bevande e alimenti, dalla produzione alla vendita, compreso l’allevamento e la coltivazione. Nei primi tre articoli con i quali il regolamento 178/2002 esordisce, troviamo queste valutazioni: “La libera circolazione di alimenti sicuri e sani è un aspetto fondamentale del mercato interno e contribuisce in maniera significativa alla salute e al benessere dei cittadini, nonché ai loro interessi sociali ed economici”.”Occorre garantire un livello elevato di tutela della vita e della salute umana nell’esecuzione delle politiche comunitarie”. “La libera circolazione degli alimenti e dei mangimi all’interno della Comunità può essere realizzata soltanto se i requisiti di sicurezza degli alimenti e dei mangimi non presentano differenze significative da uno Stato membro all’altro”.

Il regolamento CE del 28 gennaio 2002 fa ovviamente riferimento all’ HACCP (D. Lgs 155/97), e ai suoi richiami riguardanti il rischio, manuale di corretta prassi igienica compreso. Sue peculiarità sono in particolare: l’ istituzione dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare; l’introduzione nella normativa del concetto di rintracciabilità. La possibilità per il controllore e il consumatore di poter individuare il percorso compiuto da un alimento dalla prima all’ultima fase, dalla coltivazione, allevamento, al trasporto fino alla vendita. Dal mangime al banco di un negozio. Un passo fondamentale che obbliga per ogni alimento “la possibilità di ricostruire e seguire” il proprio percorso “attraverso tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione“.

Orario di apertura

orario aperturaok

Orario prelievi

orario prelievi2

SPONSORED LINKS