Lunedì 10 Dic 2018

Articoli

HACCP per Pescheria

Allo scopo di prevenire contaminazioni, il D.Lgs 155/97, prevede l’adozione di un piano di autocontrollo alimentare, il Manuale HACCP, anche per la pescheria. Tale decreto, disciplina l’attuazione del piano di prevenzione per tutta l’industria alimentate, per ogni soggetto privato che esercita attività di preparazione, trasporto, deposito, distribuzione e manipolazione di prodotti alimentari.

Il Manuale HACCP per pescheria, dovrà quindi contenere il piano d’attuazione con le relative norme igienico sanitarie di conservazione e vendita del pesce e dei prodotti derivanti dalla pesca o dall’acquacultura;
nello specifico il Manuale HACCP per pescheria deve contenere:

  • Dati anagrafici e responsabilità
         Tutti i dati aziendali completi, sede legale, e dati anagrafici del      titolare; inoltre i dati anagrafici, nel caso di eventuale delega del      responsabile che garantisce la sicurezza alimentare.
  • Caratteristiche costruttive
         Posizione delle celle di raffreddamento, banco frigo, approvvigionamento      idrico con descrizione delle caratteristiche igienico sanitarie dei      macchinari utilizzati per la pulizia e il confezionamento.
  • Il piano di autocontrollo
         Individuazione dei pericoli alimentari e pratiche particolarmente      rischiose in termini di contaminazione. In questa parte vanno inserite      tutte le fasi del processo di deposito, conservazione e vendita del      prodotto e tutte le precauzioni obbligatorie da adottare per la      prevenzione. In appendice è opportuno anche segnalare eventuali “sotto      deleghe” al personale per il controllo igienico sanitario.

La tua azienda rispetta tutte le norme sulla sicurezza alimentare?
Redigere un manuale haccp per pescheria è un lavoro che richiede professionalità ed esperienza per tutelare la salute dei tuoi clienti ed evitare costose sanzioni.

Orario di apertura

orario aperturaok

Orario prelievi

orario prelievi2

SPONSORED LINKS